Chi intende acquistare la nostra frutta, sarà libero di scegliere i frutti in quel momento disponibili secondo i propri gusti, anche assaggiandoli, quindi raccoglierli direttamente dall'albero, pesare quanto raccolto e pagare il corrispettivo.

chi siamo FAQ per acquistare dove siamo le varietà vita nel frutteto amici del campo dei frutti
Vita nel frutteto «    3 / 4    »

Le varie fasi di un innesto "a spacco pulito"
Innesto a spacco pulito Innesto a spacco pulito Innesto a spacco pulito
   
 
  17/06/2017
CILIEGIE DISPONIBILI IN QUANTITA` ANCORA PER UNA SETTIMANA.
Anche le varietà di ciliegie più tardive, la cui maturazione dovrebbe avvenire alla fine del mese di giugno, vengono già raccolte da molti clienti/consumatori che ne apprezzano la croccantezza ed il sapore aromatico, a scapito della dolcezza che necessiterebbe di parecchi giorni per raggiungere il massimo livello.
Questo vero e proprio cambio del gusto da un lato ci provoca un certo danno economico (minore resa quantitativa), largamente compensato dall`aiuto che inconsapevolmente ci viene dato nella lotta contro il temibile moscerino giapponese (Drosophila suzukii). Contro questo devastante parassita ci difendiamo in svariati modi, tranne la lotta diretta sui frutti con insetticidi. Poichè il moscerino è attratto dai frutti maturi, ecco che la raccolta un poco anticipata sottrae ad esso il bersaglio in cui deporre le uova.
Per quanto riguarda altri frutti disponibili per la raccolta, troverete le amarene, il ribes e una "primizia" rappresentata dalla pera Bella di Giugno o Mirandino rosso, oltre ad una mela di origine sconosciuta ma molto gradevole che abbiamo chiamato Mela Bruschina.
Resta purtroppo da segnalare la scarsissima disponibilità di albicocche e pesche, causata dalla gelata verificatasi il 19 aprile scorso. Avremo invece una maggiore disponibilità di pesche noci, ad iniziare indicativamente dopo il 20 giugno.
 
 
  09/05/2017
TEMPO DI CILIEGIE
Nonostante il tormentato andamento meteo di questa primavera, da venerdì 12 maggio inizia la raccolta delle ciliegie precoci.
Purtroppo le quantità disponibili sono limitate a causa del ritorno di freddo che ha distrutto una parte della produzione; volendo vedere il lato positivo della situazione, riteniamo che i frutti rimasti avranno una migliore pezzatura ma soprattutto saranno più buoni!
 
 
  18/04/2017
PRODUZIONE E RACCOLTA FRUTTA - CAMPAGNA 2017
Interrompiamo il lungo periodo di mancate informazioni, da noi non voluto ma di cui comunque ci scusiamo, anzitutto ringraziando di cuore tutti coloro che ci hanno sostenuto (anche moralmente)dopo la devastante grandinata dello scorso mese di Agosto 2016. Dobbiamo considerarvi non solo Clienti, ma Amici del Campo dei Frutti per aver acquistato anche buona parte dei frutti ammaccati, al fine di sostenere la nostra attività in questo momento di grave difficoltà.
SITUAZIONE ATTUALE E PREVISIONI
L`andamento meteo di questo inizio 2017, con elevate temperature ed assenza di precipitazioni, ha provocato un eccezionale anticipo delle fioriture, soprattutto del ciliegio, ed una abbondante allegagione. Anche se il clima rientrerà nella norma, la maturazione delle ciliegie sarà in anticipo, per cui prevediamo l`inizio della raccolta attorno al 10 maggio p.v.
Anche le varietà precoci di albicocche potranno essere raccolte verso la fine di Maggio.
Purtroppo, la grandinata prima menzionata per alcune colture avrà ripercussioni negative anche nella presente annata. Fra queste, prevediamo forti riduzioni di produzione per uva, kiwi e mirtilli.
 
 
  20/08/2016
IL CAMPO DEI FRUTTI COLPITO DA UNA INTENSA GRANDINATA.
E` la prima volta dalla data di impianto (2006) che il Campo dei Frutti subisce una grandinata dagli effetti così devastanti: per certe colture dai frutti particolarmente delicati come le pesche la distruzione del raccolto è del 100%.
L`unica nota positiva che possiamo rilevare in questo momento riguarda gli effetti sulla prossima annata. Nonostante l`intensità e la durata della grandinata, essendosi questa verificata di notte, apprendiamo dagli esperti che i chicchi di grandine si formano ad altezze inferiori e quindi raggiungono il suolo con dimensioni ridotte. Di conseguenza non si è determinato lo scortecciamento dei rami, che avrebbe del tutto compromesso anche il raccolto dell`anno prossimo.
Alcuni frutti come l`uva da tavola, essendo allevata con il sistema della pergola, in parte non è stata colpita e pertanto è disponibile per la raccolta. Al momento disponiamo inoltre di susine Stanley sia da consumo che per trasformazione, pere William, Santa Maria e Butirra, mele Gala, Elstar e Jonathan. Inutile dire che i frutti che non riportano danni da grandine sono quelli a guscio: mandorle e nocciole, anche se le piante si presentano pesantemente flagellate.
 
 
www.aicon.com